Gian Piero de Bellis

La Lega : una barbarie tutta italiana

(Agosto 2009)

 


 

Durante il nazional-socialismo (altrimenti detto nazismo) la maggior parte dei tedeschi viveva una vita tutto sommato normale, se possiamo chiamare normale la vita dei servi dello stato. In altre parole, molti non si rendevano conto in maniera precisa, soprattutto se vivevano in campagna, che esistevano minoranze oppresse (gli ebrei, gli zingari, gli omosessuali). Poi, quando è iniziato il genocidio, molte persone ne sono rimaste del tutto all’oscuro, cioè non sapevano, non vedevano, o, in molti casi, erano incapaci di vedere i treni che portavano gli ebrei nei campi di concentramento.

Lo stesso può dirsi degli italiani sotto il nazional-statismo.

Gli italiani, la maggior parte di essi, è incapace di vedere nei barconi la presenza di esseri umani che cercano di sfuggire la guerra, i soprusi, le violenze, o che solamente vogliono farsi una vita diversa altrove, come se la sono fatta milioni di immigrati italiani nel secolo scorso.

Questa incapacità fa sì che molti italiani siano diventati, oramai, un popolo moralmente degenerato, una feccia che suscita in me orrore e disgusto.

Bene hanno fatto Marina Corradi sul giornale Avvenire e qualche esponente della Chiesa Cattolica ad accostare quello che è successo recentemente (una barca carica di profughi lasciata andare alla deriva in mare senza che nessuno si fermasse a prestare soccorso per parecchi giorni) al trattamento subito dagli ebrei sotto il nazismo.

Quindi, qualsiasi celebrazione dell’olocausto promossa dai tromboni di stato, da Napolitano a Calderoli, è una bestemmia immonda fatta da persone che possiamo benissimo apparentare con il nazional-socialismo, variante tedesca del nazional-statismo.

 

Leggo poi che il suddetto Calderoli è stato invitato, assieme a Tony Blair, al convegno di Comunione e Liberazione sull’amicizia tra i popoli.

Cosa ci fanno questi loschi figuri ad un convegno sull’amicizia tra i popoli? A quando un prossimo meeting di Comunione e Liberazione incentrato sulla rivalutazione di Hitler e delle SS?
Va bene dare a tutti il diritto di esprimersi, ma perché gettare le perle ai porci?

Gesù, Giuseppe, Sant’Anna e Maria
Tutti questi maiali portateceli via!

 

Ps: Per un breve spaccato sulla barbarie italiana si veda:
http://www.youtube.com/watch?v=ERXvD-s8bkw

 

 


[Home] [Top] [Sussurri & Grida]